Eventi   /   I SOCI RACCONTANO...   /   VAGANDO DEGUSTO - 09.06.19

a cura di Silvia Mazzoni

Il semestre corsistico è volto al termine e la degna conclusione è stata la “Gita” in Oltrepò Pavese. Un momento di condivisione spensierato e un’opportunità per iniziare a scoprire insieme un territorio che ha fatto della viticoltura la sua identità. Un lembo di terra collinare a forma di grappolo d’uva (così come è stata definita dal giornalista Gianni Brera), punto d’incontro di 4 regioni, dove si produce il 62% del vino della Lombardia, con una grande varietà di vitigni rappresentativi, come la croatina, il pinot nero, il riesling, la vespolina e la barbera. Arriviamo alle porte di Mornico Losana, un comune di circa 700 abitanti nella provincia di Pavia. Il paese si trova su un colle, sovrastato dal castello che domina la Pianura Padana, e veniamo accolti da Diana e Dimitri della Delegazione Ais di Pavia e da Massimo, che insieme al padre Edoardo ha preso le redini de Il Feudo Nico, mentre Gabriella, la mamma, si occupa di coccolare gli avventori e ospiti con la sua cucina del territorio. Azienda a conduzione famigliare, che da generazioni produce vini. Il fondatore fu Francesco Madama nel 1825, ma a trasformare l’azienda in una vera e propria attività fu Emilio, che insieme alla moglie Maria Antonietta (i nonni di Massimo), consolidarono l’azienda. Il padre Edorado ha preso ufficialmente le redini dell’azienda nel 1972 e ora è coadiuvato dal figlio. Purtroppo il tempo incerto e qualche goccia di pioggia non ci ha permesso di visitare la vigna, anzi, le vigne! Eh si, perché Il Feudo Nico si estende su circa 16 ettari di vigneto dislocati in varie zone del comune di Mornico Losana; diverse tipologie di terreno e variabili pedo-climatiche che permettono di coltivare una grande varietà di uve. Abbiamo provato, insieme a Massimo, ad elencare tutti i differenti vitigni presenti in azienda, ma abbiamo deciso di arrenderci.. meglio berci un po’ su! E così, in cantina tra pupitre e bancali di bottiglie pronte per essere stappate, abbiamo stappato i primi due vini:

 

Pinot nero Rosé metodo charmat – colore rosa tenue con perlage fine e persistente. Bouquet di piccoli frutti rossi e melograno. Al palato fresco, armonico, di gradevole sapidità. Perfetto per un aperitivo estivo tra amici.
 

Blanc de Blanc metodo classico extra brut- Piccole bollicine fini e persistenti. Al naso sentori di fiori bianchi e frutta esotica. In bocca note agrumate, piacevolmente fresco con una leggera, ma piacevole, nota amaricante in chiusura. Riguardo quest’ultimo vino, Massimo ci ha anticipato che ha qualcosa in serbo per la prossima produzione, una piccola evoluzione che potrebbe donare a questo spumante quel quid in più, quindi ci siamo dati appuntamento tra 3 anni… stesso posto!

E così, sin da subito abbiamo capito che Massimo ama alla follia ciò che fa, e come ogni uomo mosso da una grande passione, non può fermarsi; ogni traguardo raggiunto è in realtà un punto di partenza per mettersi alla prova, per alzare l’asticella un po’ più su, per dare sfogo alla sua curiosità e sperimentare, sempre rispettando però il territorio e le sue caratteristiche pedo-climatiche e senza snaturare i vitigni che sceglie, ma cercando di esaltarli in un matrimonio perfetto.

Dopo questo aperitivo e una sbirciatina nella “stanza segreta”, dove sono custoditi i salumi di loro produzione (impossibile esprimere il profumo che inebriava l’aria), la degustazione è continuata a pranzo:

Salame Filzetta, Coppa Stagionata, Pancetta con cotenna e cotechino di produzione propria serviti con Insalata capricciosa e Cipollotti al Balsamico
Vini in abbinamento:

Pinot nero Metodo Classico Brut “Maria Antonietta”- 30 mesi sui lieviti, sboccatura luglio 2018. Intrigante e vibrante

Pinot nero Metodo Classico Brut “Maria Antonietta” - 100 mesi sui lieviti, sboccatura aprile 2015. E qui torniamo alla passione, alla voglia di correre rischi che però in questo caso, portano buoni frutti, o meglio un ottimo Metodo Classico. Perlage fine, persistente e dorato, naso davvero complesso di lieviti e piccola pasticceria, ma anche frutti gialli maturi, miele. Un sorso ricco e persistente che appaga. 

Carnaroli in risotto ai carciofi dell’orto 

Vino in abbinamento:

Pavia Riesling Superiore “Arcolaio” – riesling renano, per gentile concessione della cantina Marchese Adorno . Vino fine ed elegante, classica espressione del vitigno nelle colline dell’Oltrepò

Ravioli al brasato con lo stesso in sugo 

Vino in abbinamento:

Oltrepò Pavese DOC Bonarda vivace “Vigna Castello” 2018 – croatina. Perfetta rappresentazione della tradizione con un sorso ricco e piacevole 

Coppa salmistrata cotta al forno con Patate

Vino in abbinamento:  

Oltrepò Pavese DOC Bonarda ferma “Vigna Castello” – croatina. All’assaggio, prima che servissero il piatto, non sembrava facesse faville, invece, questo vino è perfettamente esaltato in abbinamento con il piatto proposto. 

Tagliata di Manzo alla Robespierre con rucola 

Vino in abbinamento:  

"Edoardo" -  cabernet, merlot, syrah. Un vino che guarda ai Supertuscan, con ottima struttura, tannini ben integrati e ben equilibrato 

Torta di frutta 

Vino in abbinamento:

“Amor  Osé” – uva pasolin… pardon, vespolina!  Un rosé piacevole, fruttato e lievemente speziato .

Come Massimo ci ha dimostrato, se si è curiosi e ci si diverte non si finisce mai di imparare e questo è solo l’inizio di una lunga avventura! 

P.S. Un grazie ad AIS Pavia per averci accompagnato in questa visita. Vi aspettiamo in Romagna!


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER




Formula di Acquisizione del CONSENSO dell'interessato
AL TRATTAMENTO DATI PERSONALI
(Art. 13-14 Regolamento Europeo Privacy 679/2016)

Compilando ed inviando questo modulo, acquisita l'informativa circa il trattamento dei dati personali sopra esposti (in conformità con l’art. 13-14 Regolamento Europeo Privacy 679/2016), si presta il consenso a trattare i dati personali per gli scopi indicati nella suddetta informativa. In qualsiasi momento potrete richiederci la cancellazione dei vostri dati, scrivendo all'indirizzo e-mail info@aisromagna.it  o via fax al numero 0547 092563.

Iscrivetevi alla nostra Mailing List e sarete continuamente aggiornati su tutte le nostre novitÓ.
Privacy    Home    Cerca    Mappa    Mailing   
CARRELLO
AREA E-COMMERCE:      Preferiti  |  
ACCESSO E-COMMERCE



Seguici su Facebook