Eventi   /   2018   /   VAGANDO DEGUSTO - MASCIARELLI

L’EVENTO
L’accordo tra un interessante menù e un’importante degustazione di vini di una prestigiosa Cantina sono stati gli ingredienti dell’ampia partecipazione di 100 persone all’evento “Vagando degusto in Abruzzo: Tenute Agricole Masciarelli”, di lunedì 29 ottobre al ristorante Guttaperga di Cesena.
L’evento enogastronomico è stato promosso dalla Delegazione di Cesena dell’AIS Romagna. Una serata intensa dove alle cinque gustose portate dello chef Luca, sono stati selezionati e abbinati i vini dell’ampia offerta della Cantina abruzzese Masciarelli.
LA CANTINA
L’importante ruolo del vino in questa ricca degustazione è stato immediatamente compreso dai presenti con i numeri della azienda Masciarelli: 40anni di attività con 360 ettari divisi in 62 vigneti, 3 grandi cantine di vinificazione distribuite nella regione, 2,4milioni di bottiglie l’anno di produzione, di cui il 45% venduto in Italia e il 55% all’estero in 50 Paesi.
Ancora più significative le parole di Dario Poddana, General Manager della Tenuta Masciarelli, che, presentando l’azienda, ha affermato, con forza e passione, che la qualità di questi vini è nel luogo, nella particolarità e differenza dei vari terreni di quattro Provincie e 13 Comuni dove sono presenti i vigneti dell’azienda. Emblema, simbolo e mission della Cantina è la frase del fondatore Gianni Masciarelli: “E’ il luogo a fare grande il vitigno e non il vitigno a fare grande il vino”. E per luogo s’intende ogni singolo e ristretto territorio con la sua altimetria, la sua esposizione al sole e le sue precipitazioni, i suoi venti del mare o della montagna, ma soprattutto la sua terra con la sua specifica composizione e sostanze.
La Tenuta Masciarelli distribuisce i suoi vitigni su quattro diversi principali terreni della terra abruzzese: 1) argilla, con silicio, calcare e ferro; 2) sola argilla e calcare; 3) calcare e ghiaia; 4) calcare e ghiaia su suolo dolomitico.
Per questa differenza del terreno la Cantina Masciarelli produce vini diversi ma spesso con l’identico vitigno a conferma che è “il luogo a fare il vino”.
E per luogo s’intende anche vitigni autoctoni d’Abruzzo, con il sogno raggiunto di valorizzare questi vini del territorio nell’ambito internazionale.
L’azienda porta il nome del suo fondatore, deceduto a soli 53 anni nel 2008, ma ancora mentore degli eredi della sua azienda, saldamente nelle mani e nel cuore di due donne, la moglie Marina Cvetic, ispiratrice dal 1987 dell’innovazione internazionale dell’azienda, e della figlia primogenita Miriam.
I vitigni della produzione di questa Cantina sono nove: Montepulciano d’Abruzzo, Trebbiano d’Abruzzo, Abruzzo Pecorino, Cococciola, Cabernet, Sauvignon, Merlot, Chardonnay e Syrah.
LA DEGUSTAZIONE
Dall’ampia produzione della Cantina Masciarelli, per i piatti della serata al ristorante Guttaperga sono stati scelti i seguenti abbinamenti:
Piatto: Carpaccio di branzino e di finocchio fresco
Vino Bianco Colline Teatine IGT, Villa Gemma 2017: Trebbiano, Coccocciola, Abruzzo Pecorino,
Gradazione alcolica 13%
Terreno: calcareo argilloso
Vinificazione: in vasche di acciaio inox
Il vino più conosciuto e venduto della produzione, adatto a un pubblico giovane.
Note floreale, grande sapidità e mineralità
Piatto: Baccalà mantecato con polenta al forno e cavolo cappuccio rosso fritto
Vino Castello di Semivicoli 2014: Trebbiano d’Abruzzo DOC 100%
Gradazione alcolica 14%
Terreno: medio impasto sciolto
Vinificazione: in vasche d’acciaio inox
Note: acidità spiccata e mineralità elevata per il suolo calcare del vigneto.
Piatto: Crema di ceci con seppiolini in umido e prosciutto crudo croccante
Vino Cerasuolo d’Abruzzo Doc, Villa Gemma 2017:.Montepulciano d’Abruzzo 100%
Gradazione alcolica 13% circa
Terreno: argilloso medioimpasto
Vinificazione: pigiatura e macerazione in pressa per 8-12 ore. In vasche di acciaio inox
Vino storico della Cantina
Note: fruttato, sentori di amarena, melograno, lillà.
Piatto: Passatello con radicchio rosso, salsiccia, castagne e fonduta di Fossa
Vino Syrah Colline Pescaresi IGT, marina Cvetic 2015: Syrah 100%
Gradazione alcolica 14% circa
Terreno: ardesia, argille ricche di sabbia
Vinificazione: fermentazione di acciaio inox
Affinamento: in barrique di rovere francese per 12 mesi
Un vino nuovo assaggiato in anteprima. per il quale la Cantina Masciarelli prevede un importante futuro
Note: pepe rosa, frutti maturi, spezie delicate, erbaceo
Piatto: Spezzatino di agnello su purè di patate, sedano e rapa
Con questo piatto sono stati proposti due vini dello stesso vitigno ma provenienti da vigneti con diverso terreno.
Vino Montepulciano d’Abruzzo Doc, Riserva San Martino Rosso, Marina Cvetic 2015: Montepulciano d’Abruzzo 100%
Gradazione alcolica 14% circa
Terreno: argilloso medio impasto
Vinificazione: 10-15 giorni di fermentazione in acciaio inox con 20-30 giorni di macerazione
Affinamento: in barrique di rovere francese di 1° e 2° passaggio, per 12-18 mesi e minimo di 6 mesi in bottiglia
Note: speziato con sentori di frutta rossa, bacche rosse, more di gelso
Vino Montepulciano d’Abruzzo Docg, Colline Teramane, Marina Cvetic Iska 2015: Montepulciano d’Abruzzo 100%,
Gradazione alcolica 14,5%
Terreno: sabbioso
Vinificazione: 10-15 giorni di fermentazione in acciaio inox con 20-30 giorni di macerazione
Affinamento: 18 mesi in barrique di rovere francese di 1° passaggio, e 24 mesi in bottiglia
Note: speziato con sentori di frutti di bosco, frutti rossi maturi, more


Masciarelli al Guttaperga

Con la nuova stagione arrivano anche i nuovi eventi ed AIS Cesena è felice di portare l'Abruzzo in Romagna, un viaggio fra i due autoctoni abruzzesi per eccellenza, trebbiano e montepulciano, prodotti dalle sapienti mani di Gianni Masciarelli.  

Cantina giovane (nata nel 1981) è diventata rapidamente un punto di riferimento per i vini abruzzesi.

L’espressione che meglio racconta la cifra del vignaiolo Gianni Masciarelli è “innovazione continua”. È infatti il primo produttore a introdurre in Abruzzo il sistema di allevamento Guyot e l’utilizzo delle barrique di rovere francese per l’affinamento del Montepulciano e del Trebbiano d’Abruzzo.

 

Nel 1987 Gianni incontra Marina Cvetic: da quell’incontro nasce un legame privato e professionale destinato a imprimere all’azienda una svolta internazionale e a portare il messaggio dell’eccellenza dell’Abruzzo nel mondo.

 

"Ha saputo coniugare la tradizione rurale, le peculiarità del territotio e la valorizzazione dei vitigni autoctoni con la ricerca e la sperimentazione scientifica delle nuove tecniche viticole ed enologiche raggiungendo traguardi impesabili fino a pochi anni or sono e dimostrando come i valori autentici di una remota singola provincia possano diffondersi e imporsi a livello ineternazionale"

 

Faremo un viaggio tra i loro vini partendo dal Villa Gemma Bianco, il vino dei tre autoctoni (Trebbiano, Cococciola e Pecorino), passeremo per un Trebbiano in purezza, un Cerasuolo ed un confronto tra due Montepulciano in purezza provenienti da differenti terroir.

 

Concluderemo la serata con una chicca internazionale, il Syrah, ultimo arrivato in casa Masciarelli.

 

Il tutto accompagnato da un menu abbinato ai vini:

 

Carpaccio di branzino e crudità di verdure fresche

 

Baccalà mantecato con polenta rosticciata al rosmarino

 

Crema di ceci con seppiolini in guazzetto e prosciutto croccante

 

Passatello asciutto con radicchio rosso salsiccia, castagne e fonduta al fossa

 

Spezzatino di agnello su purè di sedano rapa e patate

 

Si concluderà con un Sorbetto. Acqua e caffè inclusi.

 

Ti aspettiamo quindi lunedì 29 ottobre 2018 alle ore 20.30 presso il Ristorante Guttaperga, via San Francesco d'Assisi 200, Cesena.

 

Il costo della serata è di € 30,00 per i soci AIS e € 37,00 per i non soci AIS.

 

 


L'evento è SOLD OUT. Le prenotazioni verranno messe in lista d'attesa.


La prenotazione è impegnativa. Il versamento della quota dovrà essere fatto in anticipo agli organizzatori.

 

Per informazioni delegatocesena@aisromagna.it

 


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER




Formula di Acquisizione del CONSENSO dell'interessato
AL TRATTAMENTO DATI PERSONALI
(Art. 13-14 Regolamento Europeo Privacy 679/2016)

Compilando ed inviando questo modulo, acquisita l'informativa circa il trattamento dei dati personali sopra esposti (in conformità con l’art. 13-14 Regolamento Europeo Privacy 679/2016), si presta il consenso a trattare i dati personali per gli scopi indicati nella suddetta informativa. In qualsiasi momento potrete richiederci la cancellazione dei vostri dati, scrivendo all'indirizzo e-mail info@aisromagna.it  o via fax al numero 0547 092563.

Iscrivetevi alla nostra Mailing List e sarete continuamente aggiornati su tutte le nostre novità.
Privacy    Home    Cerca    Mappa    Mailing   
CARRELLO
AREA E-COMMERCE:      Preferiti  |  
ACCESSO E-COMMERCE



Seguici su Facebook