Prodotti tipici   /   Il Miele

Miele del crinale dell’Appennino emiliano-romagnolo.
Le zone a particolare vocazione apistica, per la produzione di miele, sono rappresentate dalla fascia collinare e montana, ricca di piante nettarifere, tra cui primeggiano lupinella, castagno, rovo, lampone, pruno selvatico e più in alto mirtillo ed erica. Il miele di erba medica è prodotto su fioritura di medicaio, da alveari dislocati in pianura e posti fino alle prime propaggini collinari, mentre Bagnacavallo è il territorio maggiormente interessato alla produzione del miele di tiglio. Il nettare dei fiori è raccolto dalle api sulle piante di tiglio che fiorisce nel mese di giugno. L’apicoltura moderna, praticata oggi nel territorio, definì le basi oltre un secolo fa. L’aspetto più importante, e caratterizzante, è stato l’introduzione e la diffusione d’alveari razionali, in anticipo rispetto alle altre regioni italiane. Molti apicoltori, dei veri innovatori di tecniche e materiali apistici, pubblicarono manuali diffusi in Italia e all’estero, furono promotori di convegni e fondarono i primi Consorzi del settore, crearono apiari scuola mentre nel frattempo si sviluppavano aziende d’allevamento intensivo d’api regine, ancora oggi leader sul territorio nazionale.


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER




Formula di Acquisizione del CONSENSO dell'interessato
AL TRATTAMENTO DATI PERSONALI
(Art. 13-14 Regolamento Europeo Privacy 679/2016)

Compilando ed inviando questo modulo, acquisita l'informativa circa il trattamento dei dati personali sopra esposti (in conformità con l’art. 13-14 Regolamento Europeo Privacy 679/2016), si presta il consenso a trattare i dati personali per gli scopi indicati nella suddetta informativa. In qualsiasi momento potrete richiederci la cancellazione dei vostri dati, scrivendo all'indirizzo e-mail info@aisromagna.it  o via fax al numero 0547 092563.

Iscrivetevi alla nostra Mailing List e sarete continuamente aggiornati su tutte le nostre novità.
Privacy    Home    Cerca    Mappa    Mailing   
CARRELLO
AREA E-COMMERCE:      Preferiti  |  
ACCESSO E-COMMERCE



Seguici su Facebook